San Benedetto dei Marsi

LFoundry e sindacato, no 2 notti 60enni

Un accordo che prevede una ulteriore turnazione, oltre a quella già esistente, su uno schema a 12 ore, denominata 2+3 (giorno lavorativo, notte lavorativa + 3 giorni di riposo) è stato firmato tra LFoundry e sindacati. L'accordo, diramato dall'azienda di semiconduttori con sede ad Avezzano (L'Aquila), consentirà al personale più anziano di diminuire le notti consecutive lavorate. "Questo accordo - ha detto Alessandro Albertini, HR Operation & Labor Relations Director - vuole andare incontro al personale meno giovane attraverso turni di lavoro che diminuiscano l'incidenza delle due notti consecutive". Il criterio principale per accedere alla nuova turnazione è dato dalla maggiore somma tra anzianità di servizio aziendale e quella anagrafica che deve essere maggiore o uguale a 60. Il numero massimo di persone inizialmente ammesse a partecipare alla sperimentazione è di 25 ed è stato individuato un percorso tra azienda ed organizzazioni sindacali funzionale a valutare l'aumento nel tempo.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie